Pray for who?

Come diceva il vecchio indovinello: “pesa più un kg di paglia o un kg di ferro?”…i più piccini istintivamente, riconoscendo il ferro come un oggetto molto pesante, erano soliti rispondere “di ferro”, ma appare ovvio ,a noi altri, che la risposta ad esso sia che le misure si equivalgano, 1 kg è sempre 1 kg, di qualunque tipo esso sia. E invece mi sa che nel XXI secolo questo modo di ragionare cambi del tutto, perchè in esso incide anche il fattore “appartenenza”. Spiego meglio: Supponiamo che io riformuli la domanda dicendo: “Pesano più sulla coscienza 1000 morti ad Istanbul o 1000 morti a Parigi?”. A questo punto credo avrete capito stesso voi cosa fosse il fattore “appartenenza”, quello stesso fattore che mobilita masse di persone indignate in un caso e che invece nell’altro, lascia tutto l’accaduto nel silenzio e nel dimenticatoio. E’ così inutile negarlo, come disse Crozza: “tendiamo a piangere solo per le disgrazie che avvengono in Paesi di cui a casa possediamo un souvenir”. Io mi chiedo: sia stato giusto, da parte di un social network come Facebook, dare la possibilità di inserire le bandiere francesi nei profili degli utenti, dopo gli attentati dello scorso Novembre, per poi non muovere un dito quando medesimi eventi spiacevoli sono accaduti ad Istanbul ? Allora è vero che istintivamente, da bambini, quando all’indovinello citato in apertura di articolo rispondevamo “di ferro”, rispondevamo “bene”?

 

Il pungente Owlemon.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...