Ezio Bosso: Eroe Moderno

ezio_bosso_320x_Standard

Ha una bacchetta ed è un mago, ma non è Harry Potter. Chi è? E’ Ezio Bosso, maestro d’orchestra, compositore e pianista. Cos’ha tanto di particolare da renderlo un eroe? Egli è affetto da una malattia della quale a dire il vero nemmeno so il nome ma ne ho potuto riscontrare i sintomi: gli provoca spasmi muscolari, lo lega ad una sedia a rotelle e gli mette i bastoni fra le ruote quando deve parlare rendendolo balbuziente. Nonostante ciò Ezio pochi minuti fa si è presentato sul palco dell’Ariston di S.Remo, durante l’omonimo festival, ed ha incantato platea e telespettatori, me compreso. Per quanto riguarda la sua perfomance vi lascio, a fine articolo, il link che vi indirizzerà alla sua suonata intitolata “following a bird”. Faccio ciò perchè preferisco far parlare la sua musica, non sarei all’altezza di trasmettervi le stesse sensazioni di quel brano. ASCOLTATELO !

Ciò che, invece, voglio commentare sono le parole del maestro. Un uomo che non ha bisogno di gambe per camminare, gli basta la sua musica per correre e volare e “seguire quell’uccellino” che gli ha dato l’ispirazione per la melodia suonata all’Ariston. Un uomo in carrozzina vale più di un uomo in carrozza. Consiglio a tutte le persone che sono un pò troppo spocchiose di farsi un bagno di umiltà leggendo le parole che Bosso ha detto questa sera: “La musica come la vita si può fare solo in un modo: insieme” ha poi anche aggiunto che non bisogna mai dare nulla per scontato, specie quanto di bello c’è a questo mondo, perchè non a tutti è consentito goderne. Infine ha ripreso una filosofia di pensiero che crede che ogni uomo possegga nella sua mente ben 12 stanze, all’interno delle quali, vengono nascoste le più grandi paure e tutte quelle cose che il soggetto in questione rifiuta e vorrebbe far sparire. Ezio ha avuto il coraggio di spalancare la sua personalissima 12esima porta per far uscire fuori quanto di brutto essa nasconda e trasformare quegli atroci dolori e disagi in un genio di inestimabile valore capace di far “lievitare nell’aria” il pubblico dell’Ariston e tutti noi telespettatori. Chapeaù Ezio, sei un eroe!

Ecco a voi il biglietto per viaggiare con noi: Flowing a bird di Ezio Bosso

Un commosso Owlemon.

Annunci

One thought on “Ezio Bosso: Eroe Moderno

  1. no to drugs than she wouldn't be in the trouble she's in.She should have gotten " put do.tnquo&;wThat would have taught all your black folks to " just say no".God bless Nancy Reagan.She tried to get you people to just say no.Why can't you just say no?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...